Leggi gli articoli più rilevanti che riguardano il mondo dell’impresa, del marketing, della finanza nazionale ed internazionale.

© Copyright Qode Interactive
a

Sviluppare un’efficace strategia di migrazione nel cloud

Nella costruzione di una strategia di migrazione cloud, i dirigenti della tecnologia devono spesso confrontarsi con i compromessi quando decidono quali applicazioni sono più vantaggiose per passare a una soluzione cloud. Con le tendenze nei settori delle scienze della vita e dei prodotti di consumo che richiedono alle organizzazioni una maggiore agilità e flessibilità, è ora fondamentale per le organizzazioni passare al cloud. Tuttavia, ci sono diverse considerazioni che incidono sulla decisione: strategia aziendale e IT, costi a breve e lungo termine e capacità di soluzione, solo per citarne alcuni.

Un’efficace strategia di migrazione del cloud richiede una visione olistica del panorama aziendale e tecnologico, sia presente che futuro. L’analisi della strategia aziendale, della strategia IT e delle capacità della soluzione attraverso una lente di migrazione cloud evidenzia le aree all’interno di ciascuna che possono e avranno un impatto sulla roadmap verso il cloud.

Strategia aziendale: dovremmo investire?
Sia la strategia aziendale che la visione sono supportate dalle esigenze fondamentali dell’azienda e contraddistinte dalle proposte di valore a lungo termine per clienti e partner. La stessa soluzione cloud, unita a tempo e risorse, deve essere allineata a quelle esigenze a lungo termine e alla proposta di valore atteso.
Alcuni requisiti aziendali e IT potrebbero non necessariamente allinearsi alle competenze chiave e pertanto dovrebbero essere ponderati in modo più basso quando si analizzano le lacune identificate all’interno di una soluzione. In questo caso, un’azienda dovrebbe essere disposta ad adattare i propri processi piuttosto che a colmare le lacune.

Nel frattempo, alcune proposte di valore chiave come una maggiore intimità con i clienti, la necessità di supportare volumi di chiamate più elevati e un servizio clienti efficiente richiederebbero una maggiore ponderazione sulla rapida personalizzazione e ottimizzazione.

Una valutazione approfondita determinerebbe se ci sono capacità e un valido business case per supportare una necessità di personalizzazione. Considerando le funzioni aziendali come la gestione del magazzino, la finanza, la gestione dell’inventario, la gestione dei materiali e la pianificazione delle forniture, la maggior parte delle soluzioni cloud fornirà opzioni standard e alternative SaaS. Nel caso di esigenze aziendali critiche non coperte da funzionalità standard, sia cloud che SaaS, è necessario eseguire un’analisi bidirezionale, per decidere se personalizzare la soluzione tecnica o adottare pratiche aziendali più standard; in fin dei conti si tratta di compromessi .

Strategia di migrazione del cloud: si adatta alla strategia aziendale?
Uno degli obiettivi dell’organizzazione IT è supportare e abilitare la strategia aziendale. Come parte di tale processo, dovrebbe essere eseguita una valutazione degli attuali sistemi statali, delle capacità di software e risorse e una valutazione dello stato futuro adatto alla strategia di investimento IT. La maturità dell’organizzazione può influenzare la decisione della soluzione cloud in base alla capacità e all’agilità dell’organizzazione IT.

Alcune organizzazioni dispongono delle risorse disponibili per supportare l’ottimizzazione di vari aspetti della distribuzione di una soluzione. Le società SaaS (Software as a Service) più grandi rimuoveranno molti requisiti per il supporto dell’infrastruttura per qualsiasi soluzione (ad es. Sistema operativo, supporto per le app di base per l’amministrazione del database, ecc.).

Tuttavia, un ambiente SaaS consente di focalizzare l’ottimizzazione sui processi aziendali. Con una soluzione SaaS, l’IT non ha bisogno dei vari set di competenze applicative, ovvero sistemi operativi o amministrazione del database, quindi una potenziale riduzione dei requisiti di contabilità. La soluzione SaaS può anche fornire una rapida scalabilità per coprire le mutevoli esigenze aziendali. Una soluzione on-premise richiederebbe non solo gli esperti dei processi aziendali, ma anche le risorse IT di base per far crescere la soluzione.
Un’altra considerazione è la velocità di implementazione. Con una soluzione cloud, non è necessario acquistare e costruire sistemi interni, le applicazioni non richiedono ottimizzazione. La tempistica di accelerazione della conoscenza è ridotta per supportare il sistema.
Funzionalità di SaaS Solutions: possiamo fare la mossa?
Una valutazione dovrebbe avvenire con qualsiasi acquisto di software. Il concetto chiave di questo tipo di valutazione è identificare le lacune e comprendere l’impatto dell’installazione di una soluzione che non può supportare esigenze aziendali uniche.

I processi più comuni sono coperti da una soluzione SaaS. Tuttavia, le aziende potrebbero trovare delle lacune tra i processi attuali e le soluzioni SaaS.

Queste lacune potrebbero essere il risultato di proposte di valore aziendale, requisiti di sistema legacy o concetti “è così che l’abbiamo sempre fatto”.
Il prossimo passo sarà comprendere la capacità sottostante di personalizzare, estendere o modificare la logica del processo principale. Ad esempio, la soluzione cloud fornisce uscite nel codice per la personalizzazione, le API o la possibilità di aggiungere campi o colonne aggiuntivi alle tabelle? Queste domande dovranno essere valutate nel valutare le lacune e comprendere i limiti rigidi nella capacità di soddisfare i requisiti del divario.

Quando si sviluppa la propria strategia di migrazione cloud, le organizzazioni IT devono costantemente esaminare il modo in cui l’attuale soluzione soddisferà le esigenze aziendali future. Le informazioni sono prontamente disponibili e accessibili all’azienda? Può integrarsi con altre soluzioni per creare maggior valore? Migliore è la definizione della road map, più un’organizzazione può determinare se la soluzione sarà in grado di essere compatibile e allinearsi con obiettivi a breve e lungo termine.

No Comments

Post A Comment