Leggi gli articoli più rilevanti che riguardano il mondo dell’impresa, del marketing, della finanza nazionale ed internazionale.

© Copyright Qode Interactive
a

I vantaggi della Certificazione dei crediti verso la P.A.

L’ottenimento della Certificazione dei crediti vantati verso le PP.AA. può costituire per il creditore uno strumento prezioso per lo smobilizzo di denaro virtualmente disponibile ma non agevolmente e tempestivamente riscuotibile.
Infatti la Certificazione del credito può essere utilizzata per una o più delle seguenti finalità:

cessione, anche parziale, del credito;
anticipazione a valere sullo stesso credito presso una banca o un intermediario finanziario abilitato;
compensazione, presso l’Agente della riscossione, di tutto o parte del credito certificato con le somme dovute per tributi erariali, regionali e locali, contributi assistenziali e previdenziali, premi Inail ed altri debiti nei confronti della P.A. che ha rilasciato la Certificazione, compresi gli oneri accessori, gli aggi e le spese dovute all’Agente della Riscossione;
compensazione con somme dovute all’Agenzia delle Entrate, in base agli istituti definitori della pretesa tributaria e deflattivi del contenzioso tributario.

Caratteristica fondamentale della Certificazione dei crediti verso le PP.AA è l’impegno al pagamento dei crediti certificati, in favore del creditore originario o di quello subentrato, entro e non oltre 12 mesi dalla data di rilascio/aggiornamento della Certificazione, mettendo così il creditore in condizione di poter contare su di un termine certo di pagamento.
Inoltre, la possibilità di gestire tutta la procedura in forma telematica, permettendo anche ad altri soggetti quali banche o agenti della riscossione di interfacciarsi con la PA per verificare lo stato e la disponibilità del credito certificato, rappresenta un notevole snellimento burocratico.

No Comments

Post A Comment